News del, 02/11/2020

Gent.mi,

è il momento giusto per impostare la rilevazione delle spese sostenute nel 2020 per accedere al Credito d’imposta Ricerca & Sviluppo 2020: le aliquote sono state abbassate, ma sono molti di più le spese ammissibili.

Ci sono ancora fondi disponibili nel bando Unioncamere per il sostegno dello Smartworking in Piemonte per le provincie di Torino, Novara, Verbania e Alessandria.

SIMEST, invece, comunica che a causa dell’esaurimento delle risorse stanziate per il 2020 ha sospeso temporaneamente lo sportello per la presentazione delle domande relative al finanziamento agevolato per l'internazionalizzazione.

In questi giorni stiamo verificando le risorse in scadenza sul proprio conto di Fondimrpesa. Per non perdere la disponibilità è possibile realizzare un piano formativo del Conto Formazione almeno pari al loro ammontare.

 

AGEVOLAZIONI

CREDITO D’IMPOSTA RICERCA&SVILUPPO 2020

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione (indistintamente: IVA, IRES, IRAP, contributi INPS) in 3 quote annuali di pari importo a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di maturazione.

  1. ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO: aliquota unica del 12%;
  • Ricerca Fondamentale: lavori sperimentali o teorici finalizzati all’acquisizione di nuove conoscenze in campo scientifico o tecnologico
  • Ricerca Industriale: lavori originali per individuare possibili applicazioni di nuove conoscenze derivanti da un’attività di ricerca fondamentale.
  • Sviluppo Sperimentale: lavori sistematici per la realizzazione di nuovi prodotti o processi di produzione
  1. ATTIVITÀ DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA ATTIVITÀ DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA aliquota al 6% (con un incremento al 10% in caso di progetti di innovazione 4.0 o con obiettivo di transizione ecologica “green”);
  • Realizzazione o introduzione di nuovi prodotti o nuovi processi significativamente migliorati, rispetto a quelli già realizzati o applicati dall’impresa
  • Attività di innovazione tecnologica finalizzate alla trasformazione dei processi aziendali attraverso raggiungimento di obiettivi di innovazione digitale 4.0 e/o di transizione ecologica
  1. ATTIVITÀ DESIGN ED IDEAZIONE ESTETICA: aliquota unica del 6%.
  • Lavori finalizzati ad innovare in modo significativo i prodotti dell’impresa sul piano della forma e di altri elementi non tecnici o funzionali; sono considerate ammissibili le attività relative alla concezione e realizzazione di nuove collezioni o campionari che presentino elementi di novità.

 

CONTRIBUTI PER LO SVILUPPO DI UN APPROCCIO AMBIENTALE

AGE_130 - PIEMONTE

Contributo a fondo perduto sarà il 50% delle spese sostenute (al netto dell’iva), con un contributo massimo di 5.000 euro per una sola unità operativa locale per ciascuna provincia piemontese.

  • Linea A - Veicoli

Agevolazione per l’acquisto di veicoli aziendali, anche tramite leasing elettrico puro, Ibrido (benzina/elettrico o diesel/elettrico), metano esclusivo, GPL esclusivo, GNL esclusivo, EURO 6 Dtemp benzina, metano o GPL bifuel (benzina/metano e benzina/GPL), EURO 6 diesel.

  • Linea B - Velocipedi

È ammessa a beneficiare delle agevolazioni l’acquisto di: bicicletta a pedalata assistita; bicicletta cargo o triciclo da carico a pedalata assistita e/o assimilabile ad un velocipede.

  • Linea C - Smartworking

Spese sostenute per lo sviluppo dell’attività di Smartworking in azienda, come notebook, tablet e altri device; tecnologie e servizi (anche sotto forma di abbonamento) in cloud; VPN, VoiP, sistemi di Backup/ripristino dei dati Sicurezza di rete; software per servizi all’utenza (es. siti web, app, integrazioni con provider, servizi di pagamento, piattaforme di e-commerce e sistemi di delivery, ecc.); strumentazione e servizi per la connettività (es. smartphone, modem e router Wi-Fi, switch, antenne, etc.).

 

FORMAZIONE

RISORSE IN SCADENZA DI FONDIMPRESA

Utilizzando le Risorse disponibili presenti nel Conto Aziendale di Fondimpresa è sempre possibile presentare Piani Formativi per la formazione e/o addestramento per i propri indipendenti, inclusa la formazione obbligatoria ( sicurezza sul lavoro).

Beneficiari: imprese di qualsiasi dimensione aderenti a Fondimpresa. Sportello sempre aperto

Contattateci per verificare l’ammontare delle risorse in scadenza e pianificare un eventuale piano formativo per utilizzarle.

 

CONTRIBUTO AGGIUNTIVO PER LE MICRO E PICCOLE IMPRESE

FONDIMPRESA AVVISO 2/2020

Sono finanziati esclusivamente Piani formativi Interaziendali, senza l’utilizzo di voucher formativi. L’impresa che propone Piani Formativi da finanziare per la riqualificazione di operai, impiegati, quadri e apprendisti per un importo compreso tra 1.500 e 3.500 euro per azienda.

Il contributo aggiuntivo varia in base al "Totale Maturando" presente nel Conto Aziendale di ciascuna azienda.

Sono ammessi al contributo Corsi aziendali relativi a qualsiasi argomento da svolgere con docente interno o esterno e destinati esclusivamente a personale aziendale ad esclusione delle attività formative obbligatorie (es. Corsi obbligatori sulla Sicurezza).

Il Piano formativo prevede che:

  • la partecipazione di almeno 5 lavoratori per un minimo di 12 ore di formazione procapite in una o più azioni formative valide;
  • ciascuna impresa aderente al Piano deve assicurare la partecipazione di almeno un lavoratore;

partecipazione massima di 20 aziende.

Per informazioni: 015.8130611agevolazioni@robinson.it

...
News del, 25/09/2020

Gent.mi,

Fondimpresa ha pubblicato l'Avviso 2/2020 con il quale ha stanziato 10 milioni di euro per la realizzazione di corsi formativi interaziendali relativi a qualsiasi argomento (con esclusione delle attività formative obbligatorie), e rivolti al personale aziendale (quadri, impiegati, operai, lavoratori posti in cassa integrazione anche in deroga, esclusi dirigenti, tirocinanti, interinali e amministratori).

Lo sportello di presentazione è dalle ore 9.00 del 20 ottobre 2020 fino alle 13 del 31 dicembre 2020

 

I requisiti per la partecipazione al progetto:

·         aziende già aderenti a Fondimpresa;

·         aziende che abbiano un saldo attivo sul proprio Conto Formazione;

·         aziende che siano di dimensione MICRO (fino a 9 dipendenti) o PICCOLA (fino a 49 dipendenti)

·         aziende che NON hanno presentato piani a valere sull’avviso 2/2019 o NON siano beneficiarie di piani finanziati sugli Avvisi del Conto Sistema

·         almeno 1 partecipante per azienda deve frequentare 12 ore di formazione

·         i corsi possono essere svolti anche  utilizzando la teleformazione

 

Vi invitiamo a contattarci per valutare la possibilità di partecipare al Bando e definire la formazione GRATUITA di cui necessitate

Rimaniamo a vs disposizione per fornirvi supporto nella preparazione e presentazione della domanda e nella sua successiva gestione e rendicontazione.

 

Cordiali saluti.

Area Formazione

Robinson S.r.l.

Tel:                  +39 015.81.30.611

Email:               formazione@robinson.it

 

...
News del, 23/09/2020

Oggigiorno si sente parlare spesso di virus e attacchi informatici di varia natura, ma sappiamo come riconoscerli e affrontarli?

Vediamo nel dettaglio uno di questi: il RANSOMWARE.

 

Cos'è

I ransomware sono virus informatici che bloccano l'accesso ai dati dei computer e richiedono il pagamento di un riscatto per poterli ripristinare.

 

Come funziona

I modi utilizzati dai cyber criminali per attaccare i nostri dispositivi sono molteplici, tra cui:

- Screen Locker: blocca la schermata di un dispositivo, senza possibilità di accedervi

- Pin Locker: modifica il codice PIN del dispositivo, rendendo inaccessibili contenuto e funzionalità

- Disk Coding: impedisce l'accesso al sistema operativo del dispositivo

- Crypto: "cripta" ovvero codifica i file dell'utente rendendoli totalmente incompresibili

I cyber criminali infine, per ripristinare i nostri dati e farci tornare a lavorare, ci chiedono il pagamento di un riscatto in denaro o in criptovaluta (es. Bitcoin).

 

Come si prende un Ransomware

Tramite banner pubblicitari, email che ci invitano a cliccare su link o a scaricare file, allegati ad email (in formato ZIP, PDF, o con solleciti di pagamento)

 

Cosa fare e cosa NON fare

Sicuramente non bisogna pagare il riscatto richiesto: non si ha infatti alcuna garanzia che i cyber criminali rispettino la loro parte e ci facciano riavere i nostri dati.

E' fortemente consigliato utilizzare un buon software antivirus aggiornato, unitamente a piccoli accorgimenti che possiamo prendere in autonomia:

- Fare il backup dei dati regolarmente

- Aggiornare tutti i software e applicazioni

- Utilizzare soluzioni di sicurezza affidabili e aggiornate (Antivirus, firewall)

 

Un buon software antivirus che può aiutarvi a proteggervi da questo tipo di attacchi è il software offerto da ESET, di cui noi siamo partner.

(Fonte: ESET) 

 

---------------------------------------------------------

Per informazioni sulle nostre soluzioni:

marketing@robinson.it

015.8130611

www.robinson.it

 

...
>> Elenco Completo