La Regione Lombardia pubblica un nuovo bando a favore delle PMI lombarde volto a sostenere gli interventi di efficientamento energetico a seguito dell’aumento dei costi dell’energia, aggravati anche dalla crisi internazionale in corso.

L’apertura dello sportello per la presentazione delle domande è prevista entro giugno 2022 secondo i termini e le modalità che saranno dettagliate nel bando attuativo.

BENEFICIARI

  1. PMI del settore commercio, della ristorazione e dei servizi;
  2. PMI artigiane settore manifatturiero iscritte alla sezione speciale della CCIAA.

INTERVENTI AMMISSIBILI

  1. acquisto e installazione di collettori solari termici e/o impianti di microcogenerazione;
  2. impianti fotovoltaici per l’autoproduzione di energia con fonti rinnovabili da utilizzare nel sito produttivo;
  3. acquisto e installazione di macchinari e attrezzature in sostituzione dei macchinari e delle attrezzature in uso nella sede oggetto di intervento;
  4. acquisto e installazione di caldaie ad alta efficienza a condensazione, a biomassa ovvero pompe di calore in sostituzione delle caldaie in uso;
  5. acquisto e installazione di raffrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi che non richiedono l’utilizzo di fluidi refrigeranti;
  6. acquisto e installazione di sistemi di domotica per il risparmio energetico e di monitoraggio dei consumi energetici;
  7. acquisto e installazione di apparecchi LED a basso consumo in sostituzione dell’illuminazione tradizionale (a fluorescenza, incandescenza o alogena, ecc.);

AGEVOLAZIONE

  1. Contributo a fondo perduto fino al 50% con un massimo di 30.000 euro.
  2. Contributo a fondo perduto fino al 50% con un massimo di 50.000 euro.

Erogazione in un’unica rata secondo l’ordine cronologico di invio della domanda fino ad esaurimento risorse, entro 90 giorni dalla presentazione della domanda di contributo comprensiva della rendicontazione.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
L’assegnazione del contributo sarà a sportello valutativo secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande di adesione fino ad esaurimento delle risorse a disposizione.