Fondo Nuove Competenze (Italia)

L’ANPAL ha stanziato risorse da destinare alla formazione dei lavoratori in questo periodo di emergenza sanitaria attraverso il Fondo Nuove Competenze (FNC). Un vero e proprio strumento di politica attiva del lavoro che favorisce l’incremento delle competenze professionali dei lavoratori facilitando la mobilità intraziendale.

ATTIVITÀ AMMISIBILI

Il Fondo nuove competenze è aperto alle imprese con CCNL sottoscritti a livello aziendale o territoriale da associazioni di categoria e sindacati e riguarda i lavoratori dipendenti o in somministrazione per i quali è ridotto l’orario di lavoro a fronte della partecipazione a percorsi di sviluppo delle competenze, previsti dall’accordo collettivo.

Gli accordi, inoltre, devono individuare i fabbisogni del datore di lavoro in termini di nuove o maggiori competenze, collegate all’introduzione di innovazioni organizzative, tecnologiche, di prodotto, di processo o servizi, o fare riferimento allo sviluppo di competenze finalizzate ad incrementare l’occupabilità del lavoratore, anche al fine di promuovere processi di mobilità o ricollocazione in altre realtà lavorative.

AGEVOLAZIONE

L’FNC copre gli oneri relativi alle ore di formazione, comprensivi dei relativi contributi previdenziali e assistenziali e, grazie alle modifiche introdotte dal decreto Agosto, può essere utilizzato anche per favorire la realizzazione di percorsi di ricollocazione dei lavoratori.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande di contributo saranno analizzate dall’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro in base all’ordine cronologico di arrivo.

SCARICA IL BANDO