Affianco al Superbonus Alberghi il Ministero del Turismo ha pubblicato in gazzetta il Fondo Rotativo Imprese Turistiche, ovvero una misura mirati alla riqualificazione energetica di strutture turistiche come alberghi, agriturismi, ristoranti, B&B, stabilimenti termali, strutture ricettive all’aria aperta per investimenti superiori a 500.000 euro.

PROGETTI AMMISSIBILI
Sono ammissibili interventi da realizzare entro il 31 dicembre 2025 per i seguenti lavori:

  • incremento dell’efficienza energetica e riqualificazione antisismica delle strutture;
  • eliminazione delle barriere architettoniche;
  • interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo;
  • realizzazione di piscine termali e acquisto di attrezzature e apparecchiature per lo svolgimento delle attività termali;
  • progetti di digitalizzazione delle strutture;
  • acquisto di mobili e componenti d’arredo.

AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto (in base all’area del territorio nazionale di appartenenza):

  • 15% – 30% per micro imprese;
  • 15% – 23% per piccole imprese;
  • 5% – 18% per medie imprese;
  • 0% – 10% per le grandi imprese.

A copertura della quota di investimento non assistita dal contributo a f. perduto (ed eventuali quote di risorse proprie) è previsto un:
Finanziamento con rimborso a rate semestrali costanti:

  • 50% delle spese ammissibili Finanziamento a tasso agevolato pari al 0,50% annuo, della durata massima di 15 anni, con un preammortamento non superiore a 36 mesi.
  • restante 50% delle spese ammissibili Finanziamento bancario a tasso di mercato di pari importo e durata erogato dalla Banca finanziatrice.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
L’apertura dello sportello è in via di definizione.
Gli incentivi sono concessi sulla base di una procedura valutativa di merito.
Nel frattempo, chi avesse in programma queste tipologie di investimento può contattarci.

Scarica scheda la tecnica del bando