PNRR – PARCHI AGRISOLARI
Incentivi alla realizzazione di impianti fotovoltaici nella filiera agroalimentare e agroindustriale

Sta per attivarsi una misura, finanziata con fondi PNRR, che si pone l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale della filiera agroalimentare, incentivando l’installazione di pannelli fotovoltaici realizzando contestualmente una riqualificazione delle strutture oggetto di intervento mediante la rimozione dell’eternit/amianto sui tetti, ove presente, e/o il miglioramento della coibentazione e dell’areazione delle coperture oggetto di intervento.

BENEFICIARI
La misura si rivolge ai seguenti soggetti (requisiti posseduti alla data del 15 dicembre 2021):

  • Imprenditori Agricoli Professionali;
  • Coltivatori Diretti(CD) iscritti alla previdenza agricola;
  • Imprese Agroindustriali(i codici ATECO ammissibili saranno precisati nel Bando).

INTERVENTI AMMISSIBILI

  1. Intervento principale e obbligatorio: acquisto e posa in opera di pannelli fotovoltaici, sui tetti di fabbricati suddetti, con potenza di picco tra 6 kWp e 500 kWp. Sono ammissibili unicamente se l’obiettivo è quello di soddisfare il fabbisogno energetico dell’azienda (autoconsumo).
  2. Interventi facoltativi di riqualificazione ai fini del miglioramento dell’efficienza energetica delle strutture:
  • rimozione e smaltimento dell’amianto dai tetti;
  • realizzazione dell’isolamento termico dei tetti;
  • realizzazione di un sistema di aerazione connesso alla sostituzione del tetto (intercapedine d’aria).

Gli interventi devono concludersi entro 18 mesi dalla data di pubblicazione della graduatoria.

AGEVOLAZIONE
Contributo a fondo perduto del 40% della spesa massima ammessa, incrementata di un ulteriore 20% per l’imprenditoria giovanile.
Qualora siano installate colonnine di ricarica potrà essere riconosciuto un incentivo incrementale fino a 1.000 €/kWp per ogni colonnina.
L’erogazione del contributo avverrà in 2 tranche:

  • anticipazione, fino ad un massimo del 30%;
  • saldo, a seguito delle verifiche post-costruzione.

oppure in un’unica soluzione a seguito delle verifiche post realizzazione dell’intervento.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Il caricamento delle proposte sarà possibile dal 27 settembre 2022 fino al 27 ottobre 2022.
Gli incentivi sono concessi:

  • secondo l’ordine cronologico delle domande;
  • valutazione meritoria sulla base di un punteggio assegnato in base a criteri di priorità (es: interventi già autorizzati; installazione di un impianto fotovoltaico destinato all’autoconsumo; installazione di un impianto fotovoltaico con rimozione amianto, isolamento termico e realizzazione di un sistema di aerazione; installazione di un impianto fotovoltaico con rimozione amianto; condivisione dell’energia autoprodotta in comunità energetiche rinnovabili).