Trasformazione Digitale (Italia)

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il decreto che definisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione per il bando “Digital Transformation” delle PMI.

Per questa misura sono stati stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita, con l’obiettivo di favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

SOGGETTI BENEFICIARI

Le PMI italiane che operano in via prevalente/primaria nel:

  • settore manifatturiero
  • settore dei servizi diretti alle imprese manifatturiere;
  • settore turistico per le imprese impegnate nella digitalizzazione della fruizione dei beni culturali, anche in un’ottica di maggiore accessibilità in favore di soggetti disabili, al fine di accrescerne la competitività.
  • settore commercio.

PROGETTI AMMISSIBILI

I progetti diretti alla Digital Transformation devono prevedere la realizzazione di:

  • Linea A: attività di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione;
  • Linea B: investimenti.

INTERVENTI AMMISSIBILI

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono essere diretti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi  mediante l’implementazione di

  • Tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale impresa 4.0 (Advanced manufacturing solutions, Additive manufacturing, Realtà aumentata, Simulation (sistemi cyberfisici), Integrazione orizzontale e verticale, Industrial internet, Cloud, Cybersecurity, Big Data and Analytics).
  • Tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera
  • Ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori;
  • Implementazione di software;
  • Utilizzo di piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;
  • Utilizzo di altre tecnologie (Sistemi di e-commerce; Sistemi di pagamento mobile e via internet; Fintech; Sistemi elettronici per lo scambio di dati; Geolocalizzazione; Tecnologie per l’in-store customer experience; System integration applicata all’automazione dei processi; Blockchain; Intelligenza artificiale; IoT).

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione è applicabile sul 50% dei costi ammissibili, di cui:

  • 10% sottoforma di contributo a fondo perduto;
  • 40% sottoforma di finanziamento agevolato da restituirsi senza interessi.

7 anni di ammortamento secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate scadenti il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno.
Non è previsto un piano di preammortamento

PRESENTAZIONE DOMANDA

Domande a partire dalle ore 12.00 del 15 dicembre 2020.

Rimaniamo quindi a vostra disposizione per assistervi nelle rilevazione della spese ammesse e per le procedure di prenotazione e fruizione.

SCARICA IL BANDO